Da Sanremo alla rete, la lingua dei segni va in scena.


La musica, si sa, ha poteri straordinari. A volte, però, i benefici che apporta possono essere amplificati dal messaggio che si vuole trasmettere e dal modo in cui si sceglie di farlo. Lo sa bene Alessandra Nicita, cantautrice leccese di nascita e bolognese di adozione, che qualche giorno fa ha condiviso con la rete il suo ultimo progetto. "Per nessun motivo al mondo", il
suo ultimo brano, è una canzone densa di significato, un messaggio di speranza che vuole
mandare - dice lei - ad ogni figlio al mondo: acettare ed accettarsi.
In un'intervista l'artista ha spiegato però che il cuore del progetto era far sì che questo messaggio rompesse ogni barriera, fosse comrpeso da tutti, incluso le persone sorde. Per questo ha voluto coinvolgere Mauro Iandolo, LIS performer che a febbraio 2020 aveva accompagnato sul palco di Sanremo l'esecuzione del brano del gruppo Le Vibrazioni.
Una collaborazione importante quindi che ha reso possibile la nascita di un bel progetto di inclusione. Speriamo - diciamo noi - che presto ce ne siano di nuovi.


Studi Audioprotesici per il Benessere Uditivo

Email

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Numero Verde

I nostri social

scrivici su whatsapp